ALBERELLI NATALIZI SENZA ZUCCHERO

,

Per festeggiare il Natale eccovi una ricetta a tema : Alberelli Natalizi senza zucchero ai cereali!

Ricetta di  L’alveareDelleDelizie

Un regalo alternativo ai soliti biscotti? Ecco gli alberelli ai cereali da regalare a Natale, una soluzione perfetta per un presente homemade da regalare agli amici vegani o a coloro che sono attenti alla linea, in quanto nonostante le apparenze questi dolcetti sono sugarfree!

Per questa ricetta ho utilizzato Steviaciok con bacche di goji e canapa- cioccolato senza zuccheri aggiunti della linea Stevia’s. Questo cioccolato fondente contiene naturalmente zuccheri, ma è dolcificato con Estratto di Stevia, un dolcificante di origine naturale senza  calorie nè zuccheri. Adatto a grandi e bambini, può essere consumato addirittura da chi soffre di diabete.

Ecco come preparare gli Alberelli Natalizi ai cereali soffiati Vegan Senza Zucchero.

Ingredienti :


Preparazione:

Spezzettate il cioccolato e fatelo sciogliere a bagnomaria con la margarina, una volta sciolto lasciatelo intiepidire. 

Trasferire il farro soffiato in una ciotola, versatevi il cioccolato tiepido e mescolate in modo che il cioccolato si amalgami perfettamente al farro.


Prendete gli stampini a forma di abete, passate il bordo interno con la margarina, tagliate delle strisce di carta forno e fatele aderire ai bordi delle formine.  Appoggiateli su un foglio di carta forno e riempiteli con il composto di cioccolato e cereali.

Fate riposare i vostri alberelli ai cerali, in frigo per almeno 2 h. Una volta solidificati, fate una lieve pressione sulla parte posteriore in modo da farli uscire dallo stampo.Tagliate le geleè alla frutta in 3 parti uguali, con uno stampino ad espulsione ricavate 1 stella per ogni pezzo di geleè.

 


alberelli-ai-cereali-soffiati2_piccolaalberelli-ai-cereali-soffiati_piccola


Adagiate le stelle di geleè sui vostri alberelli facendole aderire con una lieve pressione, et voilà, i vostri alberelli sono pronti per essere regalati! 🙂

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *